Il Turismo Esperenziale

Oggi è proprio la definizione di Turismo Esperienziale che identifica al meglio le tendenze del turismo attuale ovvero: non più solo luoghi da vedere, ma soprattutto cose da fare, esperienze da vivere a stretto contatto con le realtà locali. Per un vero turismo esperienziale diventa condizione necessaria il coinvolgimento attivo delle comunità locali uniche custodi […]

Leggi di più

Il Molinetto della Croda

Il Molinetto della croda è un antico mulino ad acqua ubicato in area paesaggistica di rilievo della provincia di Treviso, nella valle del Lierza, lungo la strada che collega l’abitato di Refrontolo (comune a cui il monumento appartiene) a quello di Rolle. Il mulino è sorto nel 1630, con l’aggiunta di poco successiva di un […]

Leggi di più

Abbazia di Follina

La prima menzione dell‘abbazia si trovava in un documento del 1127, attestante la vendita da parte dell’abate Bernardo di Follina ad un tale Arpone di tre campi. La pergamena è stata trascritta nel XVII secolo e la copia è oggi conservata presso la Biblioteca comunale di Treviso. Un complesso monastico esisteva dunque ben prima dell’arrivo […]

Leggi di più

La Cattedrale di Asolo

La chiesa prepositurale e collegiata di Santa Maria Assunta, più nota come duomo di Asolo, è il principale edificio religioso della città di Asolo. È una parrocchiale prepositurale, nonché sede di un vicariato della diocesi di Treviso. Nel 1959 è stata ripristinata la sua condizione di collegiata, quindi è presente un capitolo formato dal prevosto […]

Leggi di più

La storia di Portobuffolé

Origini Si ritiene che l’insediamento più antico della zona fosse la frazione Settimo. L’antica Septimum de Liquentia (in riferimento alle sette miglia che la distanziavano da Oderzo) era un modesto villaggio rurale sorto nel III secolo a.C. sulla riva sinistra del Livenza. La tradizione la ricorda nell’ambito della traslazione del corpo di San Tiziano di […]

Leggi di più

La Foresta del Cansiglio

L’altopiano si eleva rapidamente dalla sottostante pianura veneto-friulana a oltre i 1.000 m d’altitudine: si tratta invero di una conca “coronata” da alcune cime rocciose: a sud-ovest il Costa, la Cima Valsotta, il Millifret e il Pizzoc, che lo dividono dalla Val Lapisina, ad est il gruppo del Cavallo, oltre il quale si trova il Piancavallo. […]

Leggi di più